LAMPADA PEARL utilizza una lunghezza d’onda tra i 480 e 520 nm, la lampada ha uno speciale schermo che permette l’assorbimento della luce ultravioletta ed infrarossa evitando il riscaldamento della polpa e delle mucose, evitando o riducendo la loro sensibilità. La luce è controllata e convogliata da uno speciale schermo a fibre ottiche che assicura un concentramento dei raggi, permettendo massima resa dell’apparecchio e riduzione dei tempi.

L’apparecchiatura dispone della funzione di polimerizzazione rapida gestita da un apposito programma da utilizzarsi sulla diga liquida protettiva.
La macchina dispone di un controllo elettronico che gestisce i tempi di trattamento, pause, attivazione.

La testata di immissione della luce è stata munita di un nuovo sistema di raffreddamento che evita anche la minima dispersione di calore sulla zona trattata tutelando la polpa del dente.

Un ampio display a cristalli liquidi permette di poter monitorare tutte le funzioni dell’apparecchiatura e di poter visualizzare ogni funzione.
PEARL è stata realizzata in modo da occupare pochissimo spazio, il pianale è solido, stabile ed equilibrato,munito di ruote è facilmente spostabile.
La lampada dispone di un sistema a rotazione completa che permette di poterla posizionare a piacimento.

I Led sono gestiti da un nuovo sistema di controllo elettronico che ne raddoppia la vita stessa.


I TEMPI DI TRATTAMENTO

I tempi di trattamento sono un aspetto importante della tecnica di sbiancamento.
In verità non esistono tempi prefissi, in quanto il trattamento è subordinato a molti fattori come:

il colore originario dei denti (gialli - grigi ecc…)

il risultato che si vuole ottenere

le sedute che si vogliono effettuare

la sensibilità di ogni paziente

l’impostazione che lo studio vuol dare a questo servizio

Tuttavia PEARL permette di poter ottenere considerevoli risultati con un trattamento di 20 minuti complessivi, organizzato in 2 fasi da 10 minuti cadauna.